Hot Best Seller

La rivoluzione comincia dal tuo armadio: Tutto quello che dovreste sapere sulla moda sostenibile

Availability: Ready to download


Compare

30 review for La rivoluzione comincia dal tuo armadio: Tutto quello che dovreste sapere sulla moda sostenibile

  1. 5 out of 5

    Irene

    Per secoli i vestiti e le scarpe sono stati considerati dei beni di lusso: chiunque, persino i re, ne possedeva ben pochi. Tuttavia, il boom degli anni ’60 ha portato ad una generale diffusione dei capi di abbigliamento e lo shopping ha iniziato una rapida corsa che ha portato alla moda low cost e all’abitudine dell’abito “Kleenex”, detto anche, più semplicemente, usa e getta. Oggi si vende circa il 400% in più rispetto a 20 anni fa, a prezzi sempre più bassi, e “i consumi passeranno dai 62 mili Per secoli i vestiti e le scarpe sono stati considerati dei beni di lusso: chiunque, persino i re, ne possedeva ben pochi. Tuttavia, il boom degli anni ’60 ha portato ad una generale diffusione dei capi di abbigliamento e lo shopping ha iniziato una rapida corsa che ha portato alla moda low cost e all’abitudine dell’abito “Kleenex”, detto anche, più semplicemente, usa e getta. Oggi si vende circa il 400% in più rispetto a 20 anni fa, a prezzi sempre più bassi, e “i consumi passeranno dai 62 milioni di tonnellate nel 2019 ai 102 milioni di tonnellate nel 2030”. Oltre ad una banalizzazione del prodotto e ad una più generica perdita di creatività, il fenomeno del Fast Fashion ci pone davanti enormi PROBLEMI che il consumatore non può continuare a trascurare: lo smaltimento dell’invenduto, l'inquinamento della filiera tessile, il lavoro minorile, lo sfruttamento della manodopera, la diffusione di OGM, la tutela della salute inesistente, le sevizie dugli animali, i salari da fame e le sedi inadeguate. Il libro di Luisa Ciuni e Marina Spadafora è una vera e propria guida che accompagna il lettore alla scoperta di tutti quei temi legati all’etica dell’abbigliamento. “La rivoluzione comincia dal tuo armadio” è il testo ideale per chi si approccia per la prima volta all’argomento: chi sa poco o nulla sul tema della moda sostenibile può trovare in queste pagine dei grandi spunti sia per riflettere che per agire. Chi conosce già l’argomento potrà invece rinfrescarsi la memoria e affidarsi alla ricca bibliografica e sitografia presente in appendice. Il saggio ci ricorda che scegliere cosa acquistare può contribuire a creare il mondo che vogliamo: ognuno, grazie alle proprie scelte, ha il potere di cambiare le cose per il meglio. “Battersi per una moda sostenibile significa farlo per il futuro del nostro pianeta e dell’umanità”.

  2. 4 out of 5

    PirateAriel

    Un libro interessante per chi sta approcciando al tema della sostenibilità del proprio armadio. Luisa Ciuni e Marina Spadafora hanno realizzato una bella guida che tratta tutti i temi principali dell'etica dell'abbigliamento: dagli animali, all'ambiente fino ai diritti dei lavoratori. Il testo è breve e non approfondisce nel dettaglio ma dà un'infarinatura su ogni cosa e ha proprio lo scopo di solleticare l'interesse dei consumatori. Alla fine c'è una ricca bibliografia e una lunga lista di cons Un libro interessante per chi sta approcciando al tema della sostenibilità del proprio armadio. Luisa Ciuni e Marina Spadafora hanno realizzato una bella guida che tratta tutti i temi principali dell'etica dell'abbigliamento: dagli animali, all'ambiente fino ai diritti dei lavoratori. Il testo è breve e non approfondisce nel dettaglio ma dà un'infarinatura su ogni cosa e ha proprio lo scopo di solleticare l'interesse dei consumatori. Alla fine c'è una ricca bibliografia e una lunga lista di consigli di lettura e visione per continuare a informarsi su altri testi, online o attraverso documentari.

  3. 5 out of 5

    Anna

    Libro che riporta nozioni e informazioni molto utili per addentrarsi nel mondo della sostenibilità nella moda.

  4. 4 out of 5

    Margherita13

    Un'ottima guida alla moda etica per chi vuole saperne di più. Un'ottima guida alla moda etica per chi vuole saperne di più.

  5. 5 out of 5

    Chiara

  6. 4 out of 5

    Beitris_

  7. 4 out of 5

    Virginia Dara

  8. 5 out of 5

    spincifrin

  9. 5 out of 5

    Chiara Lucantoni

  10. 5 out of 5

    pizzettastorica

  11. 5 out of 5

    Deborah

  12. 4 out of 5

    Francesca Perri

  13. 4 out of 5

    Marina

  14. 5 out of 5

    Alice Rosso

  15. 4 out of 5

    Sole

  16. 5 out of 5

    Martina Urso

  17. 5 out of 5

    Alice

  18. 5 out of 5

    Sici

  19. 4 out of 5

    Sofia Duo'

  20. 4 out of 5

    Mammaraccontami

  21. 4 out of 5

    Serena Grosselli

  22. 5 out of 5

    Elena

  23. 5 out of 5

    Daria Dereżyńska

  24. 4 out of 5

    Linda Carraro

  25. 5 out of 5

    Elisabetta Raimondi

  26. 5 out of 5

    attide

  27. 4 out of 5

    Silvia

  28. 5 out of 5

    Sara

  29. 5 out of 5

    Jasmin

  30. 5 out of 5

    Viviana

Add a review

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading...